18 luglio 2012

She

Presente i tempi del liceo?

Tutte, nel nostro passato liceale, abbiamo avuto lei. Quella che non era tua amica e MAI avrebbe potuto esserlo. Innanzitutto era carina, magra, e i vestiti, tutti i suoi vestiti, le stavano benissimo. E avevi l'impressione che non gliene fregasse proprio nulla di quello che pensavano gli altri, tanto meno di quello che pensavate tu e quelle sfigate delle tue amiche. E poi stava con quello carino ma veramente, quello con cui volevate stare tu e quelle sfigate delle tue amiche. Insomma niente, ciao. Quella avrebbe potuto tranquillamente essere tua amica, perché c'era qualcosa che ti piaceva così tanto in lei, ma cioè, dai. Tu avevi già le tue amiche, che erano solo tre ma a volte era così difficile gestire tutto che sembravano venticinque. E tu in genere era quella che "Ok, va bene", e se si decideva che quella non può essere vostra amica, non poteva esserlo e basta. E poi tu avevi già tutti i complessi di inferiorità possibili al mondo, che avere un'altra amica con cui perdere ogni adolescenziale confronto te lo potevi risparmiare, perché un po' comunque ci tenevi a te.
Ecco, all'incirca era così.

Poi gli anni passano e il liceo è lontano anni luce.

Per caso un pomeriggio di qualche mese fa ritrovi lei. Si, quella carina del liceo, quella che non era tua amica. Su Instagram, tra una foto e un "❤ mi piace", eccola lì. Le scrivi qualcosa, perché ci sono immagini della sua vita che toccano un tuo punto debole, di fronte alle quali è impossibile non mettere da parte il liceo e sorridere, lei scrive qualcosa a te, perché non lo sai. E poi scopri che quei commenti sul tuo blog erano i suoi, che quel blog che spesso hai letto silenziosa era il suo. 

A volte siamo così ottusi da chiudere a chiave delle porte, senza neanche chiederci che cosa ci sia dietro. Io ci ho trovato una lunga chiacchierata davanti a un caffè, un po' di sana autoironia su come eravamo, gossip liceale, sogni realizzati e da realizzare. Ah, e un piano fitness da mettere a punto.

"Tu devi andare a casa? Perché se no potremmo stare insieme un altro po'". 



♪♬ She - Green Day ♪♬

4 commenti:

  1. Ho presente, solo che io quella l'ho conosciuta mentre ero al liceo, nel gruppo di teatro, e ci stavamo simpatiche... solo che le mie amichette disapprovavano in ogni modo possibile. Brutta bestia, l'invidia.

    RispondiElimina
  2. della serie basta poco per eliminare la "distanza"

    RispondiElimina
  3. Sono passati due anni da questo post e sono cambiate un sacco di cose amica mia. Emanuele cresce, la nostra amicizia è diventata fondamentale e tu...tu stai per diventare una splendida mamma. Non riesco ad immaginare nulla di più meraviglioso nelle nostre vite. Ti voglio bene e non smetterò mai di esserci per te.

    RispondiElimina

© Moonrise Kingdom, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena