23 febbraio 2011

Di noi tre.


Che cos'hanno in comune queste tre ragazze?
Beh, per cominciare, sono belle. È chiaro come il sole di notte.
Hanno tra i 25 e i 30 anni (mi sono tenuta larga, sia chiaro).
Ognuna di loro ha un blog: un microcosmo nel quale esprimere...qualsiasi cosa. Si spazia dalla riflessione seria, alla recensione di un film o di un libro, a piccoli sfoghi quotidiani. (Quello di Iaia lo trovate qui, quello di Lisa qui).
Tutte e tre amano leggere, amano la musica, amano viaggiare e la moda. (Attenzione! Non sono fashon blogger, lungi da loro).
Tra una cosa e l'altra, si può dire che sia qualche anno che queste tre fanciulle si "conoscono". Le virgolette sono d'obbligo. O meglio, per chi vive la situazione da fuori di sicuro lo sono. Ci siamo conosciute qui, sui nostri blog. Abbiamo cominciato a leggerci reciprocamente. All'inizio forse in modo silenzioso, non partecipe. Passata la diffidenza iniziale, abbiamo cominciato a lasciare dei commenti. Spesso però per quello che avevamo da dire un commento non era sufficiente. A volte, era troppo privato perché venisse lasciato lì, in mezzo alle opinioni di altri blogger. E allora ci siamo mandate delle mail, ci siamo sentite per messaggio, blackberry messenger, twitter, whatsapp e videochiamate su skype.  Insomma, abbiamo sfruttato tutto quello che la tecnologia ha da offririci. A volte, ci siamo quasi sfiorate e incrociate. Ma alla fine...no, mai incontrate.

Una è bionda, l'altra è mora, l'altra ancora è un'indefinita via di mezzo.
Una è senz'altro alta, le altre due credo siano più o meno uguali (e quindi più basse, ça va sans dire).
Tutte e tre hanno un gatto, non poteva essere altrimenti.

Guardatele bene.
Una di loro a luglio si sposa e le altre due pazze hanno deciso di esserci (maledette, voi avete già visto il vestito, non sarà più una sorpresa!).

Non riesco a immaginare quanto sarà bello girarmi e incrociare il loro sguardo, rispondere con un sorriso a un loro sorriso, abbracciarle per davvero, non come abbiamo fatto tante volte virtualmente.
Quando ho iniziato a scrivere questo blog non avrei mai pensato di poter trovare dall'altra parte dello schermo qualcuno che avrei potuto definire Amica. Loro lo sono, in un modo specialissimo.
Un motivo in più per aspettare luglio con impazienza.

5 commenti:

  1. Ma Ari!!! Io mi commuovo! Sono qui davanti alla tastiera e non so cosa scrivere, anzi, non so scegliere tra i tremila pensieri che vanno avanti e indietro nella mia testa :)
    Ti dico solo che da quel giorno di qualche settimana fa non passa giornata che io non pensi "io il 9 luglio prendo la macchina e parto!" e non sto più nella pelle!

    <3 tivvubbì amica spero-presto-non-solo-più virtuale!!

    RispondiElimina
  2. Fammi piangere disgrazia!
    Non vedo l'ora di essere lì con te, e credo con sempre più convinzione che io e la Iaia saremo una coppia da comiche...
    Sei avvisata :)

    Ti voglio bene, ma lo sai già.

    RispondiElimina
  3. scusate se mi permetto di commentare questo post così personale e intimo...solo per dire che mi sono commossa anche io! Bellissima storia...Auguri alla sposa!

    RispondiElimina
  4. ma che bellissima storia di amicizia del web... lo stesso è per me .. ci sono blogger che considero amiche.... ormai a furia di seguirle giorno dopo giorno, conoscere i loro pensieri, sentire i racconti di quello che scrivono.... per forza di cose si diventa partecipe della loro vita come lo si fa con le amiche

    RispondiElimina
  5. <3 sono contenta che vi sia piaciuto <3
    (per la precisione: ci ho messo un'ora a cercare una mia foto che fosse minimamente all'altezza delle vostre!)

    RispondiElimina

© Moonrise Kingdom, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena