3 aprile 2011

Update.

Ok, devo avvisarvi: sono tra noi.
Potrebbero essere qui proprio ora, mentre state leggendo. 
I miei alunni della II.

Mi hanno scoperta, mi leggono e, attenzione attenzione, quei piccoli malvagi dodicenni, commentano anche (post precedente). E che commento, aggiungerei. Trattasi di una simpatica canzoncina inventata in onore di Mao e di un soldino di cioccolato - ancora incartato, ovvio - leccato dal mio bel gattino mentre io studiavo, quindi nascosto nel mio astuccio e prontamente scoperto dai sopracitati dodicenni:



Va beh. A parte questa emozionante novità, qui tutto procede as usual.
Lavoro. Studio. Preparativi. Pulizie. Studio. Lavoro. Preparativi. Studio. E bon. Degni di nota:
✔ Ho riprovato il vestito ed è stato più emozionante della prima volta. Forse perché era ottobre, invece ora mancano tre mesi e tutto diventa più reale.
✔ Avevo trovato delle scarpe splendide in uno dei pochi negozi splendidi di Aosta. Peccato che sia talmente splendido che entrata lì dentro mi sono sentita assolutamente inadeguata. Mentre io provavo dei fantasitici trampoli color magenta, spuntati e con plateau, per i quali avrei dovuto accendere un mutuo o in alternativa rubare la pensione della mia amatissima nonna, la commessa tastava le cosce di una cliente quarantenne elogiando la totale mancanza di cellulite. Ho avuto paura che venisse a controllare anche la mia pedicure. Volavano anche le sberle, poi.
Le scarpe comunque erano divine.
✔ Abbiamo scelto le fedi. Non vedo l'oraaaa ♡
✔ La mia amatissima nonna di cui sopra mi ha inaspettatamente donato una piccola somma di denaro (che espressione orribile, per altro), che io ho saggiamente impiegato non per comprarmi i trampoli di cui sopra, non per una borsa che ho visto nell'altro negozio splendido di Aosta (dove posso entrare tranquilla, non praticano il controllo delle condizioni fisiche ed estetiche delle clienti), ma bensì per pagare una parte del secondo round di tasse universitarie, cifra che ammonta a 1.762,00 euro. E chissene se non frequento, e chissene se si tratta di una seconda laurea, e chissene se non sono più nello stato di famiglia coi miei e quindi il mio reddito risulta quello di una pezzente, io la rata la pago tuuuuutta intera. Tutta tutta. Che culo, eh?

Concludo questo inutile aggiornamento sulla mia noiosissima vita con queste foto (visto che le precedenti sono state molto apprezzate). E comunque non è come sembra, lui mi vuole bene e ama mooolto farsi coccolare da me. 

7 commenti:

  1. Un sorriso basta. Per il gatto e per te! :D

    RispondiElimina
  2. ciao :) posso chiederti di che razza è il tuo gatto? è bellissimo)

    RispondiElimina
  3. è un british! non ha pedigree e non so se è puro al 100%, ma ho conosciuto anche i genitori ed erano/sono splendidi!

    RispondiElimina
  4. Grazie del sorriso, caro Ale :)

    RispondiElimina
  5. grazie della risposta :) è veramente stupendo :)

    RispondiElimina
  6. bellissimo..... hai fatto proprio bene a mettere le foto...sei bella tu ed è bello il tuo gatto

    RispondiElimina
  7. che carino questo post, che carini tu e il tuo gatto...complimenti davvero!
    La seconda laurea in che cosa la stai prendendo?
    ho scoperto da pochissimo questo blog...credo che ti seguirò!

    RispondiElimina

© Moonrise Kingdom, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena